MENTRE IL PD SCENDE IN PIAZZA PER CHIEDERE “SBARCHI INDISCRIMINATI”, NOI STIAMO DALLA PARTE DEI POLIZIOTTI AGGREDITI IN VIALE CRESPI!

142

Written by:

Il commissario cittadino del Carroccio:
“Inaccettabile che il nigeriano clandestino che, nel corso di una rissa fra spacciatori, ha aggredito i poliziotti con una mannaia sia già stato rimesso in libertà.
Noi stiamo con le Forze dell’ordine”

“Mentre PD, ARCI ed esponenti vari del centro-sinistra modenese scendevano in strada per chiedere frontiere aperte e arrivi indiscriminati, in viale Crispi scoppiava l’ennesima rissa fra spacciatori. Uno di questi, un cittadino nigeriano con precedenti specifici, brandiva una mannaia, con la quale ha pensato di aggredire, non solo i suoi rivali in strada, ma anche gli agenti di Polizia che erano immediatamente intervenuti per fermarlo. E’ inaccettabile”. Così il commissario cittadino della Lega Nord di Modena, Luca Bagnoli,commenta quanto avvenuto nel corso della rissa fra pusher africani a Modena.
“La beffa, come consuetudine, è arrivata puntuale: il nigeriano è stato deferito all’autorità giudiziaria per rissa, violenze e minaccia a pubblico ufficiale, oltre che per ingresso illegale in Italia. Ma come quasi sempre accade, incredibilmente, l’aggressore è stato rilasciato!” attacca Bagnoli.

“A Modena qualcuno afferma da anni che i reati sono in calo (mentre, in realtà, ad essere in calo sono solo le denunce): si tratta di quelle stesse persone che ieri, davanti alla Chiesa di Sant’Agostino rivendicavano il diritto degli stranieri, senza documenti, a sbarcare senza controlli sul suolo italiano. Ebbene quei signori dovrebbero rendersi conto di quali siano i seri pericoli che, quotidianamente, le Forze dell’Ordine si trovano a dover contrastare. Oppure, forse, finché non ci sarà il morto questo pericolo per loro non rappresenterà un problema?” sottolinea il commissario del Carroccio.
“La Lega non sfugge certamente alle proprie responsabilità, tanto più ora che il Ministro dell’ Interno è Matteo Salvini: il quale non solo a breve verrà a Modena ma, come anticipato oggi, invierà trenta uomini in più nella nostra città alla luce della prossima riapertura del CPR cittadino. Gli esponenti della Lega modenese, come la maggioranza dei nostri cittadini, sono dalla parte dei poliziotti che ringraziano per aver svolto il loro lavoro in maniera professionale, mettendo a rischio le loro vite”.

 

 

LUCA BAGNOLI
Commissario cittadino Lega Nord Modena

Last modified: 15 Giu 2018