Lega Modena – A quando il nuovo terminal per l’autostazione?

164

Written by:

Il piano di riqualificazione della Fascia ferroviaria – Area Nord – che prevede una serie di interventi infrastrutturali notevoli,  non include la messa in atto del  vecchio progetto di nuovo terminal/autostazione che doveva sorgere nei pressi dello scalo merci FF.SS ormai abbandonato.

Attualmente lo scalo è occupato abusivamente dai cosiddetti “profughi” come recentemente mostrato dalla visita effettuata dalla Lega. Mentre l’autostazione continua ad essere erroneamente collocata in Viale Molza / Via Bacchini.  In diversi capoluoghi di provincia e in quello  regionale, il terminal è collocato nei pressi della stazione dei treni, garantendo un interscambio efficiente per l’utenza.

A Modena invece si continua a tenere divisi 2 centri fondamentali per il transito dei mezzi di trasporto pubblico, aumentando il traffico, i tempi di percorrenza e di conseguenza, l’inquinamento.  La struttura dell’autolinee è obsoleta e fatiscente e, nonostante il rinnovo del sistema di infomobilità (in via di realizzazione), è evidente l’inadeguatezza e l’incompatibilità di tale complesso.

A partire dalle pensiline, alla biglietteria e soprattutto l’elevata concentrazione di utenti in determinati orari e giorni della settimana, che rende difficoltosa la manovra degli autobus e delle corriere in arrivo e partenza.

Lega Modena si domanda quando il Comune, la partecipata Seta e l’Agenzia di Mobilità (AMO) intendono realizzare il nuovo Terminal ponendo fine ad una divisione inutile e dannosa per la collettività?

 

Segreteria Lega Modena

Last modified: 1 Mag 2018