Alessandra Filippi assessore? Scelta elettorale, in un anno impossibile cambiare qualcosa.

141

Written by:

La scelta di nominare l’ex presidente di Legambiente Alessandra Filippi, come assessore all’Ambiente e alla Mobilità Sostenibile, ha sorpreso davvero tutti; dall’inceneritore agli alloggi di Vaciglio, tante battaglie che l’hanno vista protagonista in questi anni e che ora sarà costretta ad abbandonare unicamente per prestarsi al gioco politico del PD, costretto a recuperare consensi tra gli elettori più sensibili ai temi ambientali.

In pochi mesi nulla potrà cambiare realmente e per il neo assessore c’è il rischio concreto di essere utilizzata per un semplice calcolo elettorale; le elezioni amministrative sono alle porte e il PD sa bene di rischiare grosso, questa nomina è solo una mossa politica che testimonia le paure concrete di perdere il governo della città.  Facciamo perciò davvero fatica a comprendere la scelta di Alessandra Filippi e, a dimostrazione del fatto che non ci sarà nessun cambiamento di rotta, rileviamo il ruolo ancora più forte di Giulio Guerzoni, destinatario delle deleghe ai Lavori pubblici, Patrimonio e Infrastrutture.

Una scelta, forse dettata da gratificazione personale, rispettabile, ma che critichiamo duramente.

 

 

 

 

 

 


Stefano Soranna
Segreteria Lega Modena

Last modified: 1 Mag 2018