Lega Castelnuovo Author

Mozione contro all’accattonaggio: Richetti e Pavarotti ridicoli, chiedano scusa pubblicamente.

317

Written by:

E’ incredibile come nemmeno dopo la storica sconfitta registrata a livello nazionale il Pd abbia capito che del buonismo miope i cittadini non ne vogliono più sapere.

Così come è incredibile che un tema come l’accattonaggio molesto gestito, come noto, da reti criminali, portato in discussione in consiglio comunale dalla Lega, esattamente come prevedono le regole della democrazia, diventi per i piddini una scusa per attaccare e denigrare l’avversario, senza mai, e ribadiamo, mai, entrare nel merito della questione sollevata.

Su un argomento tanto importante la consigliera Pavarotti non solo ha utilizzato toni non consoni al pubblico dibattito, ma addirittura, pur di attaccarci con le solite banali accuse, ha appositamente confuso i profughi che fuggono dalla guerra (leggasi richiedenti asilo a cui è stata accettata la domanda di protezione internazionale a cui è dovuta l’accoglienza) con chi fa accattonaggio davanti ai supermercati (soggetti che vivono ai margini della legalità fungendo da manovalanza per reti criminali).

Cadendo peraltro in una terribile contraddizione: ma se si trattasse davvero di poveri scampati ai massacri che vivono solo di elemosina, come potrebbe l’amministrazione Pd e la stessa consigliera, tanto attenta alle esigenze degli ultimi, specialmente se si tratta di immigrati, sopportare di non conoscere a fondo le loro storie personali e di non aver ancora provveduto a dar loro una sistemazione? Li lascerebbe lì ad elemosinare senza muovere un dito?

La verità è un’altra: tutti sanno che dietro alla questua organizzata c’è un racket di malavita altrettanto organizzato che va conosciuto e sconfitto perchè si lega a circuiti di illegalità anche di alto livello. Anche la consigliera lo sa bene eppure attacca noi che solleviamo il problema e questo la dice lunga sul falso pietismo della sinistra…

Come se non bastasse poi, è arrivato, calato dall’alto, anche l’intervento dell’onorevole Richetti, il quale non ha perso l’occasione per attaccare il leader della Lega, Matteo Salvini con argomentazioni altrettanto improbabili. Saranno i postumi del terribile risultato elettorale ma Richetti ha addirittura paragonato il “poverello di Assisi” a coloro che gestiscono il racket dell’elemosina sul suolo modenese. E lo ha fatto mentre sollecitava il nostro segretario a non utilizzare la religione per fini politici. Inutile rimarcare l’ennesima contraddizione…

Tornando al tema riteniamo che almeno quando si parla di sicurezza sarebbe opportuno lasciare da parte i colori politici e collaborare. Noi non ci faremo intimorire da atteggiamenti provocatori ed insieme al gruppo di Centrodestra per Castelnuovo e Montale continueremo a portare avanti le nostre battaglie ma non intendiamo sopportare oltre gli atteggiamenti diffamatori della Pavarotti. Ci auguriamo sia il suo stesso partito a riportare la situazione nei canoni di correttezza minimi che ci si aspettano da chi ricopre un ruolo pubblico.

Giacomo Torricelli e Alessandro Boni – Consiglieri Comunali Lega, Castelnuovo Rangone
Alberto Soli e Luca Forghieri – Consiglieri Comunali Centrodestra Castelnuovo

Continue reading